Incontrare le migrazioni

Incontrare le migrazioni

30,00 €

Curatori: Bruno Riccio - Federica Tarabusi

DOI: doi.org/10.17457_9788866804697_IncontrareMigrazioni.pdf 


Questo volume emerge da un contributo corale di alcuni membri del comitato scientifico e di altri docenti del Master Educatore nell’accoglienza e inclusione di migranti, richiedenti asilo e rifugiati presso l’Universitàdi Bologna. A partire da un approccio interdisciplinare, il testo forniscestrumenti conoscitivi agli operatori dei servizi per migranti e dell’accoglienza, proponendo un percorso che si articola attraverso tre aree: storico-politicoistituzionale,socio-antropologica e psicopedagogica. 
Muovendo da unapproccio storico verso l’entroterra delle migrazioni, con un’attenzione particolare all’Africa, lo sguardo si sposta sul contesto di immigrazione, sull’evoluzione della presenza straniera e sulle trasformazioni normative delle politiche migratorie e di asilo in Europa ed in Italia in particolare. A partire da un inquadramento delle politiche di welfare e delle sue trasformazioni, il testo offre poi strumenti critici nell’analisi del complesso ruolo dell’operatore, fornendo approfondimenti sulla dimensione di genere nell’accoglienza e sulle sperimentazioni di convivenza. 
Uno spazio viene successivamente dedicato alle competenze pedagogiche dell’educatore nell’accoglienza in termini progettuali e relazionali, alle questioni dell’interculturalità all’interno della cittadinanza globale e alle strategie della mediazione interculturale. 
Il percorso si conclude con un’analisi dell’esperienza del privato sociale nel Sistema Accoglienza e con una serie di conversazioni che interpellano le esperienze operative di diversi professionisti (operatori, formatori, supervisori). 
Senza pretesa di esaustività, i molteplici vertici di osservazione proposti cercano dunque di fornire ai lettori alcuni “spunti” di riflessione sui processi migratori e sulle caratteristiche delle pratiche di accoglienza e inclusione.



Curatori
Bruno Riccio è Professore di Antropologia culturale e responsabile scientifico del centro di ricerca MODI (Mobilità Diversità Inclusione sociale) presso il Dipartimento di Scienze dell’Educazione “G.M. Bertin” dell’Università di Bologna dove insegna Antropologia dei processi migratori. Tra le sue recenti pubblicazioni Mobilità. Incursioni etnografiche (2019); L’“effetto specchio” delle migrazioni africane sui servizi e il sistema accoglienza in Italia (2023).

Federica Tarabusi è Professoressa di Antropologia culturale, membro del collegio scientifico del centro di ricerca MODI (Mobilità Diversità Inclusione sociale) presso il Dipartimento di Scienze dell’Educazione “G.M. Bertin” dell’Università di Bologna e co-fondatrice del Laboratorio di Antropologia Applicata ai servizi educativi, sociali e sanitari della Società Italiana di  Antropologia Applicata (SIAA). Tra le sue recenti pubblicazioni: Dilemmi, mediazioni e pratiche nel lavoro dell’accoglienza rivolta a rifugiati e richiedenti asilo (2018); Balcanismo e costruzione sociale delle migrazioni forzate in Italia: esplorazioni antropologiche (2021).

Da inserire:


Data di inserimento in catalogo: 04.12.2023.

I libri di Emil. Via Carlo Marx 21, 06012 Città di Castello (PG)
Tel +39.0753758159 / Fax +39.0758511753 - info@ilibridiemil.it - P. iva 02774391201
Copyright © 2024 Odoya. Powered by Zen Cart - Designed by InArteWeb