Paure di carta

Paure di carta

Indagini sulla letteratura fantastica

18,00 €

Autore: Carlo Bordoni

Che cos’è il fantastico, se non il prodotto dell’immaginazione umana? Quella facoltà straordinaria del cervello di travalicare i limiti della coscienza reale e dell’esperienza vissuta per creare “virtualmente” un mondo inesistente che possa seguire o stravolgere le regole della logica, le leggi della fisica, l’ambito del possibile. Quasi una presunzione del pensiero logico, che osa sfidare la ragione e non si accontenta di restare entro i confini che la natura gli ha assegnato.

Le paure di carta a cui fa riferimento il titolo di questo volume sono quelle evocate dalla letteratura e, in particolare, dalla letteratura di genere. Una narrativa nata sostanzialmente per intrattenere un pubblico variegato, ma la cui capacità straordinaria di comunicare senso ed esprimere emozioni le ha recentemente guadagnato un posto di rilievo nella cultura. Non più una produzione di second’ordine, la cosiddetta “paraletteratura”, ma letteratura tout court, come si conviene ad ogni opera dell’ingegno umano.

 

Autore
Carlo Bordoni, sociologo e giornalista, collabora alla Lettura del Corriere della Sera, a Prometeo e dirige la rivista IF (Odoya). Tra le sue pubblicazioni: Stephen King (Liguori, 2002), Guida alla letteratura di fantascienza (Odoya, 2013), Stato di crisi (con Zygmunt Bauman, Einaudi, 2015), Stato di paura (Castelvecchi, 2016), Immaginare il futuro (Mimesis, 2016), Fine del mondo liquido (il Saggiatore, 2017).


Da inserire:

    ISBN: 978-88-6680-222-8
    Pagine: 224 
    Brossura con bandelle
    Formato: 15.5x23,5 cm
    Editore: Emil

Data di inserimento in catalogo: 10.04.2017.

I libri di Emil. Via Benedetto Marcello 7, 40141 Bologna, Italy
Tel/Fax +39.051474494 - info@ilibridiemil.it - P. iva 02774391201
Copyright © 2017 Odoya. Powered by Zen Cart - Designed by InArteWeb