In-certi confini

In-certi confini

Percorsi nelle letterature europee contemporanee

20,00 €

Curatori: Marika Piva e Marco Prandoni

L’attuale proliferazione di prodotti culturali fortemente ibridati, con contaminazioni di genere e sperimentazioni intermediali, non rimanda tanto alla fascinazione postmoderna per la molteplicità e l’eterogeneità, quanto a una ricerca di incroci il più possibile inediti e di ibridazioni feconde di cui si tende a non nascondere gli aspetti critici.

Tratti salienti di molta produzione contemporanea sono la moltiplicazione e la differenziazione di questa porosità, che migra dall’aspetto identitario a quello più squisitamente testuale. Da un lato la ricerca dell’io spesso affonda nei territori della memoria individuale, familiare e collettiva per tentare un radicamento di fronte a un presente di crescente globalizzazione e disorientamento, dall’altro è evidente la diffusa sete di narrativa in un’epoca tardopostmoderna. Frequentemente si tratta di narrazioni con modalità realistiche, anche estreme, filtrate da un io che si fa garante di autenticità esperienziale e focalizzate su questioni di rilevanza sociale. Con una commistione variabile di referenzialità – talora “assicurata” da documenti come fotografie – e invenzione, al centro si trovano la mediazione del soggetto e varie forme di inter- e transmedialità, quasi inevitabili in un’epoca in cui la realtà pare non darsi se non attraverso mediazioni plurime
.




Curatori
Marika Piva (Padova 1975) è una studiosa di letteratura francese moderna e contemporanea, ricercatrice presso il Disll dell’Università di Padova. Si occupa prevalentemente di scritture dell’Io, di intertestualità e interdiscorsività e di ibridazioni dei generi. Specialista di Chateaubriand, è autrice della prima traduzione italiana di Chloé Delaume pubblicata da I libri di Emil, Narciso e i suoi spilli / Il lutto delle due sillabe (2016).


Marco Prandoni (Padova 1978) è ricercatore di neerlandese presso l’Università di Bologna. Si interessa alle dinamiche interculturali nel teatro olandese del Seicento e nella letteratura contemporanea e alla memoria culturale, traduzione, ricezione della letteratura e del teatro neerlandesi. Con I libri di Emil ha pubblicato Se fossi in te andrei in Olanda. Letteratura della migrazione nei Paesi Bassi contemporanei (2015).

Da inserire:


Data di inserimento in catalogo: 17.01.2017.

I libri di Emil. Via Benedetto Marcello 7, 40141 Bologna, Italy
Tel/Fax +39.051474494 - info@ilibridiemil.it - P. iva 02774391201
Copyright © 2018 Odoya. Powered by Zen Cart - Designed by InArteWeb