Duri come i muri

Duri come i muri

14,00 €



Autore: Marco Galeotti e Marco Valesi

Rodolfo De Gortes, giovane street artist, dimostra più anni di quelli che ha. Cresciuto tra Messico, Stati Uniti e Colombia, torna in Europa e decide di fermarsi a Genova per colorarne i vicoli. Proprio in strada Rudy incontra casualmente Manel, un signore corpulento sulla cinquantina che gli sembra da subito molto interessante. Al Caffè Bar Tabacchi, la vera casa di Manel, che da lì controlla il “suo” quartiere, i due approfondiscono la loro conoscenza e si piacciono.
Manel ha avuto una vita ai margini, sempre in bilico tra illegalità e sentire politico sovversivo, e in qualche modo si rivede nell’innocente tendenza a disubbidire di Rudy.
I due decidono allora di unire le forze ed iniziano un viaggio.

“Rudy Pardo, mio giovane compare. Pardillo che vola tra fantasie e realtà, che lotta per dare un senso all’esistere. Vuole capire e annaspa, a volte perdendosi dentro la mente e la pancia di un cinquantenne insolito. Rudy non giudicarmi, ti prego. Non farlo, finirebbe tutto in questo preciso istante. Pardo che fa una domanda ogni cento chilometri, viaggiando per le coste iberiche; lui abituato a volare da un lato all’altro del mondo. Mio giovane amico, tu non puoi ancora sapere chi sono! Pensa che per sette anni non l’ho più saputo nemmeno io. Sette lunghi anni in cui sono stato nascosto. Mi hai trovato al Caffè Bar Tabacchi, e ti sembra che sia passato un anno, invece era pochi giorni fa. Forse ti ho trovato io, vero, ma è lo stesso. Da quel momento le nostre vite sono cambiate. Non saranno più le stesse, te lo prometto. Sono successe molte cose, giusto. L’esplosione di Parma non è una diretta conseguenza delle tue azioni, non sentirti in colpa. Quei figli di puttana non sanno neanche che esistiamo. Era una dimostrazione. A me piace l’arte, quella di strada però, perché è lì che ho scelto di vivere. Anche a te, no? Direi che la mia pancia, quello stesso cumulo di carne che guardi sempre con grande attenzione, è arte di strada. Anzi, se vuoi quando te la senti ci puoi pure scrivere su. Adesso facciamo una cosa: decidi tu. Dimmi cosa vuoi fare stasera e io ti seguo. Il basco lo lasciamo riposare con sua madre”.


 
Autore
Marco Galeotti è nato ad Imperia, Borgo Fondura. Sotto il livello del mare. Preferisce i bassifondi ai quartieri alti. Ha vissuto in calle Abajo a Salamanca, lungo la rive gauche dei vicoli di Genova e sulla sponda più difficile della Rambla a Barcellona. È stato poi rapito e confinato per anni in Messico. Rientrato in patria, si è improvvisato impiegato, professore, interprete, traduttore, attore e formatore.

Marco Vallesi ha vissuto, intensamente, e lavorato, come docente, quasi sempre imparando piu’ di quanto non abbia insegnato, di qua e dedlà da l’acqua: Spagna, Inghilterra, Guatemala, Messico. Ha pubblicato, in spagnolo-inglesei-taliano, vari saggi accademici. Attualmente è ricercatore presso la University of California Merced.

Da inserire:

    ISBN: 978-88-6680-142-9
    Pagine: 160 
    Brossura con bandelle
    Formato: 14x21 cm
    Editore: Emil

Data di inserimento in catalogo: 24.06.2015.

I libri di Emil. Via Benedetto Marcello 7, 40141 Bologna, Italy
Tel/Fax +39.051474494 - info@ilibridiemil.it - P. iva 02774391201
Copyright © 2018 Odoya. Powered by Zen Cart - Designed by InArteWeb