Viaggio attraverso la possessione nell’Etiopia di oggi

Viaggio attraverso la possessione nell’Etiopia di oggi

24,00 €


Autrice: Laura Budriesi

Il viaggio attraverso la possessione nelle regione del Wollo (Etiopia settentrionale), compiuto dall’autrice tra il 2008 e il 2009, permette di documentare un fenomeno di grande interesse e difficile accessibilità per gli studiosi occidentali. I culti di possessione (da parte di vari spiriti: zar, sheitan, buda) – che si ritengono causa di numerose patologie e malesseri e richiedono l’intervento di “grandi posseduti” divenuti in seguito guaritori e guide di confraternite – furono documentati negli anni Trenta del secolo scorso da Michel Leiris durante la missione Dakar- Gibuti e resi noto al pubblico dal suo celebre diario intimo L’Afrique fantôme.

Questi culti, antichi e radicati in Etiopia, praticati all’interno di confraternite di fedeli, sia in ambito cristiano che musulmano, sono stati fortemente osteggiati durante il regime del Derg. Molti bale zar o woly (guaritori) sono stati imprigionati o uccisi.

La ricerca si concentra su due luoghi caratteristici dell’islam nell’ Etiopia di oggi: il santuario di Jema Negus, non lontano da Dessie, e la casa di Alì un guaritore del Wollo, forte personalità di posseduto da spiriti zar, che opera nel nome di Allah guarendo attraverso vari metodi.

Il lavoro dà anche conto della realtà politicoreligiosa dell’Etiopia e dei sistemi medici tradizionali e pone l’accento sull’islam e sulla sua convivenza – problematica – con la Chiesa Ortodossa. Attraverso i casi esaminati offre una lettura attenta dei fenomeni di possessione e del loro linguaggio efficacemente polivalente come lo è quello dei canti che i seguaci di Alì intonano, guidati dalla sua potente voce, all’inizio e nel corso della hadra.
 


Autrice

Laura Budriesi è dottore di ricerca di Studi Teatrali e Cinematografici presso l’Università di Bologna e collabora con la cattedra di Storia del Teatro del prof. Marco De Marinis. Ha svolto ricerche sul terreno in Mali, sui rituali della Maschere dogon, e in Etiopia, dove ha documentato gli aspetti plurimi della possessione in ambito islamico, con particolare riferimento alla dimensione teatrale. Ha in corso di stampa un saggio su Michel Leiris e gli aspetti teatrali della possessione e un contributo sulla figura di un guaritore/woly del Wollo. Ha curato al mostra d’arte Animal spirit. Tribal art in Africa and Sardegna (Parma 2009 e pubblicato numerosi articoli su oggetti rituali tra Africa Occidentale e Corno d’Africa).

Da inserire:

    ISBN: 978-88-66800-50-7
    Pagine: 330 
    Brossura con bandelle
    Formato: 24x17 cm
    Data di pubblicazione: Dicembre 2012
    Editore: Emil
    Tutti i libri dell' autore: Laura Budriesi

Data di inserimento in catalogo: 09.01.2013.

I libri di Emil. Via Benedetto Marcello 7, 40141 Bologna, Italy
Tel/Fax +39.051474494 - info@ilibridiemil.it - P. iva 02774391201
Copyright © 2017 Odoya. Powered by Zen Cart - Designed by InArteWeb